La Redazione

Matteo Demicheli
Nel 2018 fondo Informal TV, canale di informazione indipendente, raccolgo immediatamente un clamoroso ed inaspettato successo e i miei video raggiungono milioni di visualizzazioni prima su Facebook e poi su YouTube. Purtroppo a causa delle mie inchieste scomode e della trasformazione dei social da strumenti di libertà comunicativa a luoghi di bieca censura, controllo e imposizione dei contenuti, i miei canali vengono vergognosamente e spietatamente censurati. Sono inoltre vittima di numerosi attacchi da parte di gruppi più o meno occulti del web, che includono shitstorm e segnalazioni di massa dei contenuti alle piattaforme social, fino a ridurre Informal TV all’invisibilità. In una società che priva i suoi cittadini delle libertà fondamentali e reprime le libertà di pensiero ed espressione, i social sono diventati lo specchio della televisione, strumento di manipolazione di massa dove di libero non è rimasto nulla. Non è più tempo di social ed avverto la necessità di staccarmi dal mondo dei blogger e sedicenti informatori indipendenti. Mondo con il quale non ho mai avuto nulla a che fare e dal quale mi sento distante esattamente come dal mainstream. Da qui la decisione di fondare una casa editrice ed un quotidiano on line, per ricominciare ancora una volta a costruire uno spazio di libertà, di ricerca di giustizia e di denuncia oltre che di ordinaria cronaca quotidiana.
Lucia Mosca

Mi presento. Mi chiamo Lucia Mosca e sono nata a San Benedetto del Tronto il 7 aprile 1973. Mi sono diplomata presso il Liceo Scientifico B. Rosetti per poi conseguire la Laurea in Lettere Moderne a Macerata.  Sempre a Macerata, prima ancora di arrivare alla conclusione del mio percorso di studi, mi sono iscritta ad un corso in Merchandising di Beni Culturali finanziato con fondi europei, con esperienza pratica presso il Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati.

La conoscenza e lo studio hanno sempre rivestito per me una enorme importanza: sono sempre stata convinta del fatto che senza conoscenza non possa esserci libertà. Nel corso degli anni, soprattutto quelli universitari, mi sono dedicata ad esperienze artistiche e sportive (sono anche stata atleta del CUS di Macerata).

Sr. Nives Ramon

Sr. Nives Ramon nasce il 16/06/1969 a Pederobba TV. Consegue il diploma magistrale e frequenta la facoltà di lettere di Padova effettuando gli esami di storia dell’arte che le permettono di ampliare le sue conoscenze nella pratica, sin dall’infanzia, delle doti artistiche  nel disegno,  pittura, canto  e nella scrittura con riconoscimenti a livello Nazionale e Internazionale.  Sono stati pubblicati cataloghi, libri illustrati, saggi, opuscoli di fruizione educativa. Ma cresce il desiderio di andare oltre la bellezza della natura e della creatura perciò si diploma alla scuola di  Teologia, emettendo i primi voti di  consacrazione speciale, il 25/01/2010  presso la Cappella del Sacro Cingolo di Prato e il 21/11/2015 presso la Chiesa di Santo Spirito in Sassia ( Chiesa della Divina Misericordia ) a Roma, per le mani del Vescovo Dal Covolo Enrico.

Collaboratori

Dott. Mariano Jodice

Mariano Jodice, biologo molecolare. È stato interno presso l’Istituto di Microbiologia e Virologia alla Federico Secondo di Napoli. Esperienze professionali quale direttore di Laboratorio di Analisi Cliniche, funzionario di multinazionali farmaceutiche e docente di materie scientifiche. Da sempre appassionato di giornalismo, iscritto all’ Albo Nazionale dei Giornalisti Elenco Pubblicisti, ha collaborato con testate locali e nazionali. Da due anni svolge ricerche indipendenti sulla pandemia da SarsCov2.

Enrico Somma

Enrico Somma è stato per c. 30 anni docente di Lettere e Latino presso il Liceo Scientifico di Partinico da prima della sua ufficiale intitolazione (ma anni dopo quella delibera), chiudendo la sua carriera nel Liceo scientifico “Amaldi” di Roma. Giornalista pubblicista iscritto per 35 anni all’Ordine dei Giornalisti, fu corrispondente del Giornale di Sicilia, poi de L’Ora e – dopo la chiusura di questo glorioso quotidiano palermitano – de La Sicilia fino al 2000.

  • Roma

Welcome Back!

Login to your account below

Create New Account!

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

RSS
Follow by Email
Are you sure want to unlock this post?
Unlock left : 0
Are you sure want to cancel subscription?